Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti che raccolgono informazioni sull’uso del sito da parte dei visitatori. Premendo Chiudi, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Glossario

Agricoltura Sinergica - Mangiabosco

Le pratiche agricole scelte per produrre verdura, frutta e ortaggi sono l'Agricoltura Sinergica e la Food Forest, che noi chiamiamo Mangiabosco.

L'Agricoltura Sinergica, come dell'agricoltura naturale, nasce dall'osservazione dei processi naturali, dalla presa di coscienza che è necessario mantenere l'organismo suolo autonomo in grado di rigenerarsi, mettendo in relazione i diversi elementi in modo che possano essere equilibrati e protetti. É un lavoro che va dallo studio delle tecniche di concimazione verde da adottare, alle sementi, alle strategie di progettazione, ad una produzione vegetale sostenibile perché realmente ecologica, attraverso i processi dell'autofertilità del suolo.

Il Mangiabosco è un ambiente verde composto  da piante  ad alto e basso fusto, prevalentemente da frutto,  arbusti, cespugli di bacche commestibili, erbacee, tuberose e rampicanti in sinergia fra loro.

Sinergia

Dal greco συνεργός, che significa "lavorare insieme”, collaborazione, insieme di fattori.

Permacultura

Il termine Permacultura è stato coniato negli anni '70 da David Holmgren e Bill Mollison, ricercatori australiani. Definisce l'insieme di criteri che realizzano e mantengono modelli di ambienti realmente sostenibili a lungo termine. Si tratta di “un sistema integrato in evoluzione di specie animali e vegetali, perenni o a diffusione spontanea, utili all'uomo”; e ancora: “un paesaggio consapevolmente progettato che riproduce modelli e relazioni presenti in natura e fornisce cibo, fibre ed energia per soddisfare i bisogni locali” (cfr. David Holmgrem, Permacultura, Arianna Editrice 2010).

Agrologia

Termine da noi  usato nel senso che vi attribuiscono i coniugi Bourguignon: agrologia dell'avvenire. Una “AgroEcologia” che torni a studiare, accettandone integralmente la sfida, il prezioso patrimonio del Suolo in tutta la sua complessità.

Acquacoltura

Indica in generale allevamenti di organismi acquatici, che siano pesci o alghe; è funzionalmente integrabile in sistemi agricoli che hanno nell'acqua un elemento fondamentale.

Nel nostro caso è utilizzata per l'allevamento di specie autoctone, quali tinche (tinca tinca), alborelle (alburnus alburnus) e pescegatto (ameiurus melas).

Download:

Etica della Permacultura e 12 Principi della Permacultura

Bibliografia

Masanobu Fukuoka

Emilia Hazelip

Claude e Lydia Bourguignon